ERASMUS PLUS MIGRANTI, UNA GRANDE OPPORTUNITÀ

Selene D’Angelo, Angela Mariotti

Si svolgerà a Roma, dal 23 al 29 ottobre, il corso di formazione “ Business facilitator for migrants entrepreneurs” che vedrà l’Ente Nazionale per il Microcredito, in qualità di coordinatore del progetto M.I.C.R.O., impegnato nella realizzazione di un percorso formativo rivolto a operatori di microcredito e operatori di ONG. I partecipanti, provenienti dai paesi partner del progetto (Spagna, Belgio, Germania e Italia), saranno al tempo stesso docenti e discenti, secondo una modalità di knowledge sharing che sfrutta l’expertise di ogni partner coinvolto per mettere a sistema un percorso formativo innovativo e altamente professionalizzante, attraverso il confronto di due realtà - microcredito e ONG - da sempre impegnate nel sostenere e incentivare le imprese dei migranti, ma che raramente trovano finestre di dialogo. Gli operatori provenienti dalle ONG attive nel settore immigrazione, acquisiranno competenze e conoscenze relative alle modalità di accesso e finanziamento del microcredito, gestione e avviamento di un’impresa, stesura del Business Plan ecc. durante la propria lezione la parte relativa al primo approccio con il potenziale imprenditore. Verranno inizialmente introdotte le competenze imprenditoriali necessarie ad avviare una propria attività e le informazioni su come valutare una proposta progettuale da parte dell’operatore, verrà poi spiegato cos’è un business plan e come svilupparlo. I partecipanti al termine della lezione saranno quindi in grado di stilare un business plan e di identificare i fattori principali da analizzare in un modello di business idea al fine di valutare la fattibilità del progetto presentato. Entrando nel dettaglio delle questioni tecniche relative ai finanziamenti, l’organizzazione spagnola Nantik Lum presenterà i prodotti e le risorse finanziarie esistenti e le alternative al microcredito per gli imprenditori migranti. L’obiettivo è di fornire agli interlocutori gli strumenti per valutare la capacita finanziaria dei Gli operatori di microcredito invece acquisiranno competenze relative alla comunicazione interculturale applicata e comunicazione non-verbale adattata a diversi modelli culturali, capacità di autovalutazione del “bias” e modalità di superamento, comunicazione efficace nel rispetto delle diversità (culturali, religiose, etniche, e di etichetta).

Ciascun partner si occuperà quindi di sviluppare una lezione sulle tematiche di propria competenza che saranno cosi ripartite: L’ONG spagnola “Acción contra el hambre” svilupperà potenziali imprenditori e di aiutarli a capire come gestire le risorse in possesso e come valutare la miglior opzione di finanziamento, in base all’attività e al prestito necessario. A tal proposito verrà introdotto il concetto di crowfunding e le fasi necessarie per creare una campagna di crowfunding per i neo imprenditori. Un’analisi più dettaglia del microcredito e dei servizi accessori, verrà invece presentata durante la giornata formativa dell’ENM. Sarà fatto un focus sul modello italiano, il cui punto di forza risulta essere proprio l’uso di servizi ausiliari e di accompagnamento durante e nella fase successiva al finanziamento. In tal modo verranno fornite le informazioni necessarie agli operatori che si interfacciano con i migranti, per comprendere come valutare un progetto, come rafforzare un modello di business idea e come supportare l’imprenditore in tutte la fasi, dalla richiesta del prestito, all’avviamento dell’attività vera e propria. La presentazione di uno schema di tutoraggio sviluppato e già in uso farà da garanzia al buon funzionamento dei servizi accessori presentati e ne garantirà la replicabilità anche in altri paesi europei. A supporto delle informazioni tecniche fornite verranno presentati anche dei casi reali per facilitare la comprensione e l’apprendimento dei partecipanti su tematiche per molti nuove. I contenuti riguardanti la comunicazione interculturale verranno invece curati dall’ONG tedesca Wisamar e da quella belga EuroMediter che, grazie alle proprie competenze specifiche, garantiranno un focus sui principali aspetti da analizzare. Partendo dall’introduzione dei concetti di “cultura” e di “comunicazione interculturale”, verranno sviluppate le tematiche riguardante i pregiudizi e gli stereotipi in modo da fornire ai partecipanti al training gli strumenti necessari per interfacciarsi con persone provenienti da differenti culture. Acquisiranno quindi competenze su come analizzare e affrontare situazioni in contesti differenti da quelli abituali e su quali strategia di comunicazione adottare. La metodologia utilizzata durante il training prevede attività face-to-face e lavori di gruppo che permetteranno ai partecipanti di interagire tra di loro e di ottenere in tal modo risultati ottimali. La trasversalità di tale approccio formativo non solo integra e completa il profilo professionale degli operatori target, ma rappresenta una risposta concreta alle difficoltà incontrate dai migranti imprenditori.



I PARTNER MEDITER Mediter è una rete di cooperazione euro-mediterranea che aspira ad avvicinare le due sponde del Mediterraneo nell’ottica di promuovere sviluppo e pace tramite la realizzazione di progetti mirati specialmente alle giovani donne che vivono nei paesi partner della rete. Il progetto Micro ha dato l’opportunità a Mediter di sfruttare le proprie esperienze e professionalità per contribuire alla realizzazione di un training per operatori in grado di facilitare l’avvicinamento dei migranti al mondo del microcredito e dell’impresa. In particolare, l’esperienza sviluppata nel corso del progetto Key People, focalizzato sulla formazione di donne irachene ai principi dell’imprenditoria, ha consentito a Mediter di accumulare un bagaglio di nozioni sull’avvicinamento delle culture non europee al mondo degli affari che Mediter ha messo a frutto per Micro. Nell’ambito di questo progetto, Mediter ha elaborato uno schema di buone pratiche sulla base del quale costruire i moduli per la formazione finalizzata agli operatori. Meditare ha concentrato i suoi sforzi sul fornire competenze e conoscenze utili all’organizzazione di strumenti atti ad avvicinare i migranti all’imprenditoria e al credito, come ad esempio tavoli di lavoro, eventi, happenings dove reti dedicate all’assistenza ai migranti possano convogliare le esigenze degli stessi per metterli in contatto con imprenditori, istituti finanziari, e altre realtà del business. Mediter si farà poi carico di uno degli eventi di disseminazione legati al progetto, nello specifico quello che si terrà a Bruxelles.

NANTIK LUM Fundación Nantik Lum was created in 2003 by a group of businessmen that felt the need to act upon increasing social inequality. They are committed to support and improve the life conditions of deprived people in developing countries and Spain. To reach our goal, and make use of the entrepreneurial experience of our members, we make technical and economic support to productive projects based on sustainable development. We also promote research and discussion on Microfinance and the dissemination of good practices. The guidelines and actions of the foundation are the following: • The promotion of micro-enterprises that stimulate self-employment and income generation for underprivile- ged groups. • The promotion of microcredits as an instrument for development and financing. • The qualification of individuals in entrepreneurship: production techniques, commercialization, distribution, administration and management. • To provide support of microfinance research in Spain and promote it as an instrument to reduce poverty and social exclusion. Within the M.I.C.R.O. project, Nantik Lum Foundation is responsible for the training on Financial Education and Access to financing for entrepreneurs, important contents for migrants who want to start a business ### Fundación Nantik Lum fue creada en 2003 por un grupo de empresarios que sintieron la necesidad de trabajar para luchar contra el aumento de la desigualdad social. Su misión es apoyar y mejorar las condiciones de vida de las personas en países deprimidos y España. Para lograr esta misión y aprovechar la experiencia empresarial de los fundadores. Realizamos apoyo técnico y económico a las iniciativas productivas basado en un desarrollo sostenible. También se promueve la investigación y el diálogo en microfinanzas y la difusión de las buenas prácticas. Las líneas de actuación de la Fundación son: • Promoción de las microempresas que estimulan el autoempleo y la generación de ingresos para grupos en exclusión • Promoción de los microcréditos como instrumento de desarrollo y financiación • Formación de los individuos en emprendimiento: técnicas de producción, comercialización, distribución, administración y gestión • Proveer apoyo en investigación sobre microfinanzas en España y promoverlo como un instrumento para reducir la pobreza y la exclusión social. Dentro del proyecto de M.I.C.R.O., la Fundación Nantik Lum es responsable de la formación en Educación Financiera y Acceso a la financiación para emprendedores, conceptos importantes para los inmigrantes que quieren poner en macha un negocio.

ACCIÓN CONTRA EL HAMBRE Acción contra el Hambre (Action against Hunger) is an independent and neutral international humanitarian organization that fights malnutrition while ensuring water and secure livelihoods for vulnerable populations. Since 2013 Acción contra el Hambre works also in Spain, fostering the socio-labour inclusion of disadvantaged groups, making employment and entrepreneurship programs more inclusive. They also target the third sector with programs to strengthen their entrepreneurship services and impulse the creation of social companies in other NGOs. Action Against Hunger, due to its experience supporting entrepreneurship among disadvantaged groups, in MICRO project develops the part of the itinerary dedicated to advice and support migrants in the development of their business plan. ### Acción contra el Hambre es una organización humanitaria internacional e independiente que combate la desnutrición infantil y garantiza agua y medios de vida seguros a las poblaciones más vulnerables. Desde 2013 Acción contra el Hambre trabaja también en España fomentando la inclusión sociolaboral de los colectivos más desfavorecidos, haciendo programas de empleo y emprendimiento inclusivos. Además también se dirigen al tercer sector con programas dirigidos a fortalecer sus servicios de emprendimiento e impulsando la creación de empresas sociales en otras ONGs. Acción contra el Hambre, debido a su experiencia en apoyar el emprendimiento de colectivos desfavorecidos, en el proyecto MICRO desarrolla la parte del itinerario dedicada al asesoramiento y acompañamiento a inmigrantes en la elaboración del plan de negocio.

CE.S.F.OR. CENTRO STUDI FORMAZIONE ORIENTAMENTO Centro Studi Formazione Orientamento è un’associazione no-profit istituita nel 2000, accreditata e riconosciuta per l’attività di Formazione Superiore e Continua e Agenzia per il Lavoro (ApL) accreditata presso la Regione Lazio. Ce.S.F.Or. – ha una lunga esperienza nella pianificazione, scrittura, implementazione ed erogazione di percorsi di formazione innovativi per il rafforzamento e il miglioramento delle competenze di giovani e adulti disoccupati, per facilitare il loro ingresso e reintegro nel mercato del lavoro e promuovere inclusione sociale. È un’organizzazione attiva nel campo della formazione e istruzione professionale, nell’orientamento e nella consulenza. Ha una lunga esperienza nella gestione ed implementazione di Progetti Europei sui temi della formazione e coesione sociale sia come capofila che come partner. Per il progetto M.I.C.R.O., Ce.S.F.Or. ha il ruolo di valutare e monitorare i percorsi formativi promossi dalle organizzazioni partner, il loro progresso in accordo con gli standard europei, la loro definizione finale del prodotto e la qualità del profilo professionale sviluppata. ### Centre Studies Training and Guidance is a ‘non-profit association formed in 2000, accredited and recognized for the activity of Continuing and Higher Education and Research and it is recognized as employment agency by Regione Lazio. Ce.S.F.Or. has a long experience in the design, implementation and delivery of training programs for the enhancement and improvement of skills of unemployed youth and adults, to facilitate their entry and integration into the labour market and promote social inclusion. It is an organization active in the field of vocational education and training, counselling and guidance. It has an extensive experience in the management and implementation of European projects both as applicant and partner, especially in the implementation of activities related to training, dissemination and evaluation. Within M.I.C.R.O. project, Ce.S.F.Or. has the role of evaluating and monitoring the learning paths proposed by the partners organizations, their progress according to the European standards, assisting the final outcomes realization and the quality of the professional profile developed.

WISAMAR BILDUNGSGESELLSCHAFT GEMEINNÜTZIGE GMBH/ WISAMAR EDUCATIONAL INSTITUTE - NON PROFIT LIMITED LIABILITY COMPANY Wisamar is a non-profit educational institute in Leipzig, Germany, acting in vocational, cultural and adult education. Wisamar is accredited by TÜV as education provider according to AZAV principles in order to carry out employment activities for the Federal Employment Office and by the Office for Migration and Refugees as Integration Course Provider. We provide courses combining vocational language courses, empowerment, competence analysis, job application training and start-up consultancy for different target groups, including migrants. Within the M.I.C.R.O. project, wisamar is responsible for the training on intercultural communication. Therefore, we contribute to the project with our experiences in carrying out workshops on intercultural communication for VET students going abroad as well as for social workers and employees of organisations that are confronted with people from different cultural and language backgrounds with the aim to support them in their daily work. ### Wisamar ist ein gemeinnütziger Bildungsträger in Leipzig, Deutschland, der im Bereich der beruflichen, kulturellen und Erwachsenenbildung tätig ist. Wisamar ist durch den TÜV nach AZAV-Kriterien als Bildungsträger zur Durchführung von Maßnahmen für die Bundesagentur für Arbeit, sowie das Bundesamt für Migration und Flüchtlinge als anerkannter Träger von Integrationskursen akkreditiert. Wir bieten Kurse für verschiedene Zielgruppen, einschließlich Migranten, an, die berufliche Sprachkurse, Empowerment, Kompetenzanalyse, Bewerbungstraining und Existenzgründerberatung kombinieren. Innerhalb des M.I.C.R.O.-Projektes ist wisamar für das Training zu interkultureller Kommunikation verantwortlich. Dabei greifen wir auf unsere Erfahrungen zurück, wie beispielsweise bei der Durchführung von Workshops zu interkultureller Kommunikation für Auszubildende, die für ein Praktikum ins Ausland gehen, sowie für Sozialarbeiter und Mitarbeiter von Organisationen, die mit Menschen verschiedener Kulturen und Sprachen konfrontiert sind, um diese in ihrer täglichen Arbeit zu unterstützen.

Scarica pdf