RESPONSABILITÀ E OPPORTUNITÀ

Print Friendly, PDF & Email

RESPONSABILITÀ E OPPORTUNITÀ

Mario Baccini – Presidente Enm

Tutti gli strumenti microfinanziari si basano essenzialmente su due valori la responsabilità e l’opportunità.

La responsabilità è quella individuale del soggetto che si fa carico di restituire il credito e anche quella della collettività che, attraverso la garanzia dello Stato, ha l’onere di sostenere coloro che per situazioni contingenti non hanno altre opportunità di accesso al credito, ma hanno una volontà di costruire e progettare per integrarsi in modo sano nel tessuto economico nazionale.

D’altro canto l’altro grande valore su cui si fonda questo percorso micro-finanziario win-win è l’opportunità: quella di intraprendere, di avviare la propria impresa, di autodeterminarsi in un percorso di vita che integra il soggetto nel circuito contributivo e allo stesso tempo questa azione determina per gli istituti finanziari, le banche e l’erario pubblico la determinazione di un soggetto che genera risorse quindi nuova attività e sviluppo.

Queste caratteristiche hanno permesso negli anni di sviluppare un percorso micro-finanziario che andasse al di là della semplice applicazione dello strumento microcreditizio ma al contempo permettesse di sviluppare tutto quel sistema di educazione finanziaria che ha permesso fino ad oggi di generare oltre 21 mila imprese in Italia e che costituisce anche una forte spinta propulsiva all’educazione finanziaria ed economica dei soggetti che vogliono intraprendere questo percorso.

Purtroppo, o per fortuna in alcuni casi, la capacità di avviare una attività imprenditoriale non è caratteristica peculiare di tutti i soggetti e in alcuni casi, senza i necessari strumenti economici, legali, burocratici. Creare un’impresa non è solamente una questione di disponibilità economica, anzi tutt’altro, è un rischio che potrebbe essere disastroso per il soggetto e creare più danni che benefici. Dunque la realtà dello strumento microfinanziario che mette al centro la persona i suoi interessi e le sue potenzialità, affiancandogli un esperto che lo assista in tutte le operazioni pre e post creazione d’impresa, è una attività che ha prodotto notevoli frutti positivi.

L’attività di tutoraggio resa obbligatoria dall’articolo 111 del testo unico bancario è sostanzialmente quella caratteristica che rende il progetto microfinanziario sostenibile oltre il 90% dei casi. Dunque, imprenditori non si nasce ma lo si può diventare con una guida che sappia destreggiarsi nel mondo dell’impresa, della burocrazia, del merito creditizio e soprattutto della creazione di nuove attività con un business plan sostenibile e realizzabile. I tutor sono dunque figure fondamentali in questo processo che sostiene la piccola e media impresa e diventa volano per rinforzare quel tessuto economico locale che poi è la struttura portante del sistema economico nazionale.

Una ulteriore lancia va spezzata a favore di quelli che sono i progetti dedicati a target particolari che possono rimettersi nel circuito contributivo nonostante le difficoltà oggettive che manifestamente creano un ostacolo all’impresa: mi riferisco sostanzialmente a progetti come Microcredito di Libertà che sostengono da un lato le necessità sociali riguardanti le vittime di violenza e dall’altro accompagnano al percorso di autoimpresa donne con storie importanti e percorsi difficili facendo leva proprio su quella opportunità di rinascita che viene dalla responsabilità dello Stato di prendersi cura della volontà di queste persone.

Infine bisogna sempre tenere a mente quello che è il valore educativo dello strumento microfinanziario che anche attraverso le progettualità europee dedicate ai giovani, che non studiano e non lavorano, può sostenere una nuova politica occupazionale. Le definiscono appunto politiche attive del lavoro perché hanno l’obbligo di svegliare le passioni sopite nei giovani che non trovano una rispondenza immediata tra il percorso educativo e quello lavorativo.

Il compito dello Stato, in questo caso, sostenuto dalle indicazioni della Comunità Europea, è sostanzialmente quello di favorire l’integrazione di giovani nel tessuto economico e sociale nazionale e internazionale, fornendo gli strumenti che possano proiettarli in una dimensione economica che li renda soddisfatti e che li possa anche favorire dal punto di vista economico. Lo sviluppo di questi progetti è un traguardo importante per il Paese e per l’Ente Nazionale per il Microcredito che ormai da anni ne ratifica l’efficacia. Sostanzialmente la fuga dal “posto fisso” trova nell’auto imprenditorialità la propria soddisfazione.

In ultimo seguendo l’evoluzione dinamica di un mercato del lavoro, sempre più tecnologico e sempre più innovativo, è necessario affiancare alle competenze di base dei neoimprenditori un sostegno tecnologico che contempli attività di cyber sicurezza e privacy per uno sviluppo completo di un’attività imprenditoriale che possa resistere e svilupparsi in modo adeguato in un regime di concorrenza sempre più virtuale e alternativo, proteggendo i propri dati e la propria economia con la possibilità di espandere le proprie attività anche nella quarta dimensione, utilizzando i nuovi strumenti, dalla moneta virtuale all’e-commerce, al semplice rapporto di fatturazione elettronica.

Le nuove tecnologie possono essere un vantaggio e un’opportunità se gestite e integrate in un percorso di crescita aziendale definito by design, da un business plan ottimale, che sappia contemplarle in una visione a medio lungo termine dell’azienda. Anche in questi ambiti la formazione è nuovamente una dimensione di cui lo stato attraverso gli enti pubblici può farsi carico per sostenere la micro, piccola e media impresa e d’altro canto naturalmente è un’opportunità enorme per coloro che riescono a sfruttare questa disponibilità. Dunque potremmo concludere che oggi il rapporto tra responsabilità e opportunità è il metro secondo cui si sviluppa l’impresa e la linea tracciata per il futuro di quella rete economica che sostiene il Paese.

Print Friendly, PDF & Email
© 2019 Rivista Microfinanza. All Rights Reserved.